Sistemistica per le piccole medie imprese: Cosa chiedere al proprio partner informatico?

Sistemistica per le piccole medie imprese: Cosa chiedere al proprio partner informatico?

Quando ci si trova a dover approntare l’infrastruttura informatica per la propria azienda, affidarsi ad un partner informatico di comprovata esperienza e competenza è senz’altro una scelta saggia che permette di ottimizzare i costi e di ottenere il sistema informatico più adatto alle caratteristiche specifiche del business.

Se è vero che un’azienda specializzata in questi servizi saprà consigliare al meglio l’imprenditore su quali siano le componenti necessarie, è anche vero che arrivare con le idee chiare è senz’altro un plus. In quest’articolo vedremo assieme le principali cose da chiedere a chi si occuperà dell’infrastruttura informatica della nostra azienda.

Consulenza hardware e software

Prima di procedere all’effettivo acquisto ed implementazione delle varie periferiche, è necessario fermarsi un attimo e valutare assieme al partner informatico cosa serva veramente, in base alle caratteristiche del settore.

Questo vale sia per le componenti hardware che software: è inutile e inefficiente trovarsi con sistemi troppo complessi per le proprie necessità o, viceversa, con un’infrastruttura sottostimata. All’azienda partner bisognerà quindi chiedere un’accurata analisi preventiva per stilare una “lista della spesa” parametrata sulle reali necessità aziendali.

Assistenza diretta o da remoto

Un altro servizio fondamentale per il buon funzionamento dell’intera infrastruttura è un contratto di assistenza che preveda un intervento rapido nel caso di minacce immediate ma anche altre caratteristiche come aggiornamenti programmati e updates di sicurezza.

L’erogazione di questo servizio può essere prevista con una presenza diretta del personale dell’azienda partner, che a scadenze programmate o in caso di bisogno si recherà nei locali aziendali per l’assistenza, oppure in maniera remota: tramite particolari software i tecnici potranno tenere sotto controllo l’infrastruttura a distanza, intervenendo quando necessario.

Integrazioni con reti ed altri sistemi aziendali

A seconda delle caratteristiche del settore produttivo, vi sarà bisogno di particolari integrazioni a livello di rete o di infrastruttura: l’azienda partner deve essere in grado di implementare in modo armonico il reparto IT con le tecnologie preesistenti, o di creare nuove integrazioni personalizzate per aumentare la convergenza fra il reparto produttivo e quello informatico.

Sicurezza

Aspetto fondamentale da considerare è l’offerta in termini di sicurezza informatica che l’azienda partner può offrire: tipologia di firewall hardware e software proposti, competenza negli interventi di risoluzione delle minacce informatiche e capacità di implementare sistemi di business continuity e disaster recovery.

Implementazione di nuove tecnologie

L’azienda partner deve essere al corrente di ogni nuovo tipo di soluzione tecnologica che compaia nel mercato, e valutarne l’adottabilità nelle infrastrutture dei propri clienti prima che le attuali periferiche diventino obsolete. Per questo è necessario scegliere un partner che investa fortemente nella formazione del proprio personale e che attraverso le certificazioni conosca alla perfezione i prodotti offerti.

Scegliere il partner giusto: un investimento nel futuro

Individuare il partner tecnologico che meglio di tutti sia in grado di capire il proprio business e offrire le soluzioni giuste in termini di sicurezza, efficienza e costi è senz’altro una scelta che paga nel lungo periodo: un’infrastruttura informatica moderna e ben mantenuta è uno strumento fondamentale in qualsiasi business moderno, e un importante vantaggio competitivo.